Entra in vigore la nuova imposta sui beni e servizi: quali effetti su Import-Export in India

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

IB-Impact of GST on Imports and Exports in India-01

La nuova imposta sui beni e servizi (Good and Services Tax – GST) entrata in vigore il primo luglio 2017 cambia il mondo del business in India. La nuova struttura delle imposizioni sull’import-export e il ritiro di varie imposte indirette ed esenzioni avranno un notevole impatto sul commercio internazionale.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Fiscalità e dichiarazioni

La GST e le importazioni

Nel precedente sistema fiscale, l’importazione di beni era soggetta a imposte quali dazi doganali, dazi compensativi (equivalenti alle accise) e dazi speciali supplementari (comparabili all’imposta sul valore aggiunto). L’importazione di servizi era invece soggetta a un’imposta sui servizi.

Grazie alla riforma fiscale, l’imposta integrata sui beni e servizi (Integrated Goods and Services Tax – IGST) sostituisce l’obsoleta imposizione indiretta sull’import di beni e servizi. Alcuni beni importati come il pan masala o i prodotti petroliferi rimarranno soggetti a dazi compensative.

In aggiunta alla IGST, dazi doganali, tasse per l’istruzione e altre imposizioni fiscali protettive (come dazi anti-dumping e dazi di salvaguardia) continueranno ad essere riscossi sull’importazione di beni. L’importazione di servizi sarà soggetta solo alla IGST.

Le importazioni soggette alla GST sono considerate come fornitura transnazionale. Poiché la GST è un’imposta basata sulla destinazione, la IGST sarà riscossa nello specifico Stato indiano dove i beni vengono consumati e dove i servizi vengono ricevuti.

L’imposta integrata sui beni e servizi può essere pagata tramite il credito d’imposta della imposta centrale sui beni e servizi (Central Goods and Service Tax, CGST), della l’imposta statale sui beni e servizi (State Goods and Service Tax (SGST) e della stessa IGST.

Per credito d’imposta si intende il credito di cui i distributori possono avvalersi per i loro acquisti al momento di pagare l’imposta finale sulle vendite.

L’uso del credito d’imposta tra le due tasse non è ammesso tra imposta centrale e imposta statale. Ciò significa che il credito d’imposta sull’imposta centrale può essere solamente utilizzato per l’imposta centrale stessa e l’imposta integrata. Allo stesso modo, il credito d’imposta sull’imposta statale può essere solamente usato per l’imposta stata le quella integrata,.

Secondo quanto previsto dalla GST, l’import di servizi è imponibile se:

  • Il fornitore dei servizi non è in India;
  • il destinatario dei servizi è situato in India;
  • il servizio è erogato in India;
  • il fornitore dei servizi e il destinatario non rimandano alla medesima proprietà.
Related Link Icon-IBPer saperne di più: Le imposte dirette in India

 

La disposizione transitoria

Se l’importazione di servizi è avvenuta il 1 Luglio 2017 o successivamente, questa sarà soggetta ad imposizione fiscale secondo quanto previsto dalla nuova GST anche se la transazione ha una data di inizio precedente.

Inoltre, se le tasse sull’importazione di servizi sono state versate in parte con il sistema precedente, le norme transitorie prevedono che il bilancio fiscale verrà calcolato in linea con la nuova legge sulla GST.

 

La dichiarazione fiscale

Le nuove norme dispongono che un importatore debba provvedere alla dichiarazione fiscale ogni mese. Inoltre, nella compilazione della dichiarazione fiscale agli importatori è richiesto di indicare i beni importati della tabella 5 del modulo GSTR-2 e i servizi nella tabella 6 dello stesso modulo.

 

Eccezioni

In precedenza, il trasporto di beni per via aerea e le spedizioni interne non erano soggetti a imposte sui servizi. Con l’entrata a vigore del GST, questa eccezione scompare.

 

L’impatto sull’export

Con il subentro della GST, le attività export sono soggette ad una speciale aliquota pari a zero. Se la GST è versata durante la fase di esportazione dall’India, l’operatore potrebbe esportare senza versare la IGST oppure versarla e richiederne il rimborso in una fase successiva.

In entrambi i casi, l’esportatore deve allegare i dettagli del pagamento della GST nella ricevuta di spedizione.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

 

dsa brochure

Dezan Shira & Associates Brochure

Dezan Shira & Associates is a pan-Asia, multi-disciplinary professional services firm, providing legal, tax and operational advisory to international corporate investors. Operational throughout China, ASEAN and India, our mission is to guide foreign companies through Asia’s complex regulatory environment and assist them with all aspects of establishing, maintaining and growing their business operations in the region. This brochure provides an overview of the services and expertise Dezan Shira & Associates can provide.


 An Introduction to Doing Business in India 2017

An Introduction to Doing Business in India 2017 is designed to introduce the fundamentals of investing in India. As such, this comprehensive guide is ideal not only for businesses looking to enter the Indian market, but also for companies who already have a presence here and want to stay up-to-date with the most recent and relevant policy changes.


Payroll processing and compliance in India

Payroll Processing and Compliance in India

In this issue of India Briefing Magazine, we discuss payroll processing and reporting in India, and the various regulations and tax norms that impact salary and wage computation. Further, we explain India’s complex social security system and gratuity law, and how it applies to companies. Finally, we describe the importance of IT infrastructure, compliance, and confidentiality when processing payroll in India.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business throughout the India. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorites, wish lists and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top