Italia e India: relazioni commerciali in rialzo

Posted by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

photo ib

L’Italia è uno dei partner commerciali dell’India piu’ importanti all’interno dell’Unione Europea. Attraverso una serie di delegazioni commerciali e di iniziative avanzate dai governi, le autorità italiane stanno costruendo una relazione dinamica con l’India improntata sulla cooperazione politica, economica e scientifica.

Il commercio tra i due Paesi ha registrato una forte crescita fino al 2007, per poi incontrare una flessione ed un rallentamento notevoli.

Tuttavia, nel corso degli anni e con le riforme adottate in entrambi i Paesi, il commercio bilaterale sta mostrando nuovi segnali di crescita.

Nel 2016, per esempio, gli scambi tra India e Italia ammontavano a USD 8,80 miliardi.

 Related Link Icon-IBPer saperne di più: Entra in vigore la nuova imposta sui beni e servizi: quali effetti su Import-Export in India

Commercio bilaterale: un’istantanea

Le società italiane stanno diventando sempre piu’ consapevoli delle ampie opportunità offerte dal mercato indiano. Infatti, gli affari tra questi due Paesi stanno aumentando con un tasso di crescita del 30%.

India-Italy-TradeNel 2016,  le esportazioni italiane in India ammontavano a USD 3,9 miliardi; le esportazioni indiane in Italia ammontavano a USD 4,9 miliardi. Le società italiane vedono l’India come un partner commerciale sempre piu’ invitante.Italy-India-Trade-Import-ExportNuove possibilità di commercio grazie ai rapporti diplomatici

Il 30 ottobre 2017, il Premier italiano Paolo Gentiloni ha incontrato il Primo Ministro indiano Narenda Modi a Nuova Delhi, in quella che è stata la prima visita diplomatica di un capo del governo italiano  in India dal 2007. Le relazioni tra i due Paesi si erano inasprite nel 2012 quando i due fucilieri di marina italiani, in servizio sulle coste meridionali indiane, vennero accusati di aver ucciso due pescatori scambiandoli per pirati. La visita di Gentiloni ha rappresentato un tentativo di ravvivare i legami diplomatici e di rafforzare il commercio bilaterale.

Durante l’incontro diplomatico, Gentiloni e Modi hanno siglato sei Memorandum di Intesa volti ad aumentare la cooperazione nei seguenti campi:

-Energia;

-Investimenti bilaterali;

-Sicurezza sulle Ferrovie;

-Programmi congiunti di formazione per i servizi esteri;

-Scambi culturali;

-Legami diplomatici;

I migliorati legami bilaterali tra Italia e India stanno aprendo la strada ad una maggiore cooperazione economica: lo scorso maggio, l’incontro della Joint Economic Commission tra Italia ed India tenutasi a Roma aveva come fulcro centrale la costituzione di gruppi di lavoro relativi ai seguenti ambiti:

-Infrastrutture;

-Turismo;

-Ferrovie;

-Food Processing;

-Energia rinnovabile;

-Tecnologia informatica;

-Agricoltura;

Nel 2016, l’India Italia Joint Committee, costituita secondo quanto previsto dall’Accordo di Cooperazione Scientifica e Tecnologica, ha approvato numerosi progetti per incoraggiare la cooperazione del settore scientifico, tecnologico e dell’innovazione, ponendo enfasi sull’agricoltura sostenibile, sulla sanità, sulle biotecnologie e sulle nanotecnologie.

La strategia della “diplomazia scientifica” agisce come stimolo per il commercio bilaterale: creare dialogo e nuove relazioni. Il recente investimento di USD 7 miliardi da parte dell’India in due linee di luce di energia al Sincrotrone di Trieste è la prova delle opportunità che il legame consolidato tra Italia ed India può creare.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Consulenza Pre-Investimento e di Strategia d’Ingresso

Fare affari in India

L’India ha compiuto notevoli passi nel migliorare la facilità di fare affari, rimanendo una delle economie maggiormente competitive nel Sud dell’Asia. Essa infatti è stata collocata al quarantesimo posto tra le  137 economie incluse nel Global Competitiveness Ranking stilato dal World Economic Forum (WEF). La competitività nazionale è definita come l’insieme di istituzioni, di politiche e di fattori che determinano il livello di produttività di un Paese. Il miglioramento in materia di competitività, in particolare le infrastrutture e l’educazione, riflette il recente investimento in questi ambiti. Ulteriori passi nell’efficienza del mercato del lavoro, specialmente della capacità del Paese di attrarre e di trattenere i talenti, hanno fatto alzare l’India nella classifica WEF 2017.

India-Improving-BusinessIl Governo indiano ha recentemente lanciato una serie di iniziative per agevolare gli investimenti, promuovere l’innovazione e migliorare le infrastrutture all’interno del Paese. Questi programmi mirano ad attrarre maggiori investimenti stranieri tramite l’eliminazione di eccessivi oneri normativi e promuovendo la cultura della trasparenza burocratica.

Per concludere

L’India può diventare il partner ideale per le società italiane che hanno intenzione di espandersi in mercati emergenti. Queste ultime  stanno infatti partecipando attivamente all’iniziativa “Make in India” offrendo collaborazioni in diversi ambiti quali il food processing, le infrastrutture, le tecnologie avanzate e le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Una stima approssimativa mostra che 800 società italiane sono già attive all’interno del mercato indiano. Dal momento che il legame tra le i due Paesi continua ad essere forte, le società italiane che hanno intenzione di espandersi globalmente guarderanno l’India come ad una scelta naturale.


Chi
Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

 

dsa brochure

Dezan Shira & Associates Brochure

Dezan Shira & Associates is a pan-Asia, multi-disciplinary professional services firm, providing legal, tax and operational advisory to international corporate investors. Operational throughout China, ASEAN and India, our mission is to guide foreign companies through Asia’s complex regulatory environment and assist them with all aspects of establishing, maintaining and growing their business operations in the region. This brochure provides an overview of the services and expertise Dezan Shira & Associates can provide.

 An Introduction to Doing Business in India 2017

An Introduction to Doing Business in India 2017 is designed to introduce the fundamentals of investing in India. As such, this comprehensive guide is ideal not only for businesses looking to enter the Indian market, but also for companies who already have a presence here and want to stay up-to-date with the most recent and relevant policy changes.

Working as an Expat in IndiaWorking as an Expat in India
In this issue of India Briefing Magazine, we look at India’s living and working environment, HR and payroll laws, and the taxation norms as applicable to foreign nationals. India is the second most favored destination for expatriates that want to work in the emerging markets. Expatriates should take note of the basic social and welfare concerns as well as the regulatory and tax issues that apply to foreigners that work in the country.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *